SCALO VANCHIGLIA: la sala da pranzo della Torino postindustriale

Il quartiere Vanchiglia oggi è conosciuto dai più come uno degli spazi più vivi di Torino. Dopo San Salvario (ormai saturo) rimane il secondo polo più vivace e in continua evoluzione della città, sede preferita da designer e creativi. Complice, forse, il nuovo polo universitario Einaudi il quartiere sta vivendo un importante momento di trasformazione che inevitabilmente si declina anche nell’aumento dell’offerta ristorativa. Vanchiglia fu per anni il centro industriale della città, qui si mescolarono persone, storie e tradizioni. Dal dopolavoro ferroviario, operai e artigiani tornavano verso le loro case, allo scalo.

 “Dalla fusione tra i sapori di questo territorio ed i sapori importati dai nuovi abitanti, nasce oggi lo Scalo Vanchiglia, all’ombra della Mole. Lo Scalo Vanchiglia è la sala da pranzo della Torino postindustriale e dell’Italia contemporanea.”

Scalo Vanchiglia interpreta in chiave moderna sia il design industriale (con il quale sono realizzati gli interni), sia quei sapori frutto della commistione tra nord e sud (principalmente sarda e siciliana) della cucina italiana. Dare una definizione unica è difficile, l’offerta varia dalla pizza (rigorosamente a bordo alto) a piatti più elaborati realizzati da due giovanissimi chef. Notevoli gli antipasti e i primi che variano seguendo la stagionalità dei prodotti. Buonissimi gli spaghetti con la colatura di alici e il pangrattato, ottimo anche il pecorino proposto in diverse ricette e il polipo. La nostra pizza preferita è quella con la burrata fresca e la coppa.

SCALO VANCHIGLIA
Via Conte Luigi Tarino 3/G – 10124 Torino
Chiuso fino a Martedì 19.30 – 0.30
Telefono 011 883691

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.